XVI Settimana di Alti Studi Rinascimentali, in Schifanoia (46/47), ... tutto resta messo in questione (anche la morte e la nega-zione, quindi pure l’innegabile) allora anche il metodo ‘razionale’ deve essere revocato in dubbio, e il problema va quindi posto immediatamente in tutta la sua radicalità e ampiezza. 24.7.98 n. 3535). Ne è conferma l’ordinanza in commento, così come molte altre pronunce della Suprema Corte. Ad es., il familiare convivente, l’addetto alla casa o all’azienda, il portiere, ecc. Gli invii raccomandati riguardanti atti tributari “sostanziali” e, quindi, diversi da quelli stricto sensu giudiziari possono essere stati oggetto di notifica anche tramite operatore postale privato in possesso dello specifico titolo abilitativo costituito dalla “licenza individuale” di cui all’art. Ne consegue che per il perfezionamento della notifica è sufficiente la “spedizione” della raccomandata. Quanto al primo caso, si pensi alla temporanea assenza del destinatario. Il perfezionamento della notifica per “compiuta giacenza”, La notifica con raccomandata “per atti giudiziari”, La seconda raccomandata informativa (la “CAD” e la “CAN”), La CAD (comunicazione di avvenuto deposito), La CAN (comunicazione di avvenuta notifica), “prescrizione” del diritto di credito portato dalla cartella di pagamento. Ai sensi dell’ articolo 58 , primo comma , del DPR n 600/73 , “ agli effetti dell’applicazione delle imposte sui redditi ogni soggetto si intende domiciliato in un comune dello Stato ”. NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI TRIBUTARI La notifica degli avvisi di accertamento indicazioni deve PROCEDURA DI NOTIFICA art. presunzione di conoscenza ex art. Spese ed incassi da notifiche 1. In altri termini la relata è la dichiarazione resa da un terzo qualificato (pubblico ufficiale= ufficiale giudiziario, messo comunale, agente postale, ecc.) Una contribuente ricorreva avverso una cartella di pagamento. 2, L. 890/’82). 20863/2017). art. Conseguentemente, spesso variano anche le attività e gli adempimenti richiesti all’operatore postale per il valido perfezionamento della notifica. Con specifico riguardo alla notifica della cartella di pagamento, la norma da prendere in considerazione è invece l’art. Come illustrato, le alternative possibili sono 2. Adempimento anch’esso richiesto in caso di mancato recapito dell’atto (ad es., assenza del destinatario). Dall’altro lato, la “prescrizione” del diritto di credito portato dalla cartella di pagamento o dall’avviso di accertamento. In questo caso, la notifica si intenderà perfezionata “per compiuta giacenza”, decorsi 10 giorni dal rilascio dell’avviso di giacenza nella cassetta della posta. È il procedimento attraverso il quale si porta nella sfera di conoscenza del destinatario l’atto amministrativo, che in tal modo diviene efficace. A tal proposito, la Corte ha ricordato che l’Ufficio può procedere alla notifica “diretta” a mezzo del servizio postale. Come evidenziato dalla Corte nell’ordinanza in commento, sul tema, il riferimento normativo principale è l’art. In secondo luogo,  in nessun avviso di ricevimento sarebbe leggibile la data di deposito dell’atto notificato presso l’ufficio postale. e bast quella per legittimare l'operato del Postino. 5 - Il Procedimento di notifica secondo il Codice di Procedura Civile; Art. n. 34/2020 (Decreto Rilancio) il legislatore ha previsto il principio di scissione per gli atti impositivi tributari: la decadenza degli atti del 2020 si intende traslata al 31 dicembre 2020 e la relativa notifica deve perfezionarsi tra il 1 Gennaio 2021 ed il 31 dicembre 2020. Il Messo Comunale non notifica atti per soggetti privati, ... Comunale applica l’art. Adempimento ritenuto fondamentale in caso di assenza del destinatario. Nel caso in cui l’Ufficio finanziario proceda alla notifica “diretta”, invierà al contribuente una raccomandata A/R “ordinaria” (busta bianca). In questi casi, come viene provato che l’atto è entrato nella sfera di conoscenza del destinatario? Si fa notare, infine, che la CAN era stata dapprima abolita ad opera della Legge di Bilancio 2018 (L. n. 205 del 2017). Ad es., per assenza del destinatario. Notifica atti mediante deposito alla Casa Comunale - Messi notificatori comunali Quando i destinatari di atti esterni, da notificare per mezzo di messi comunali, sono irreperibili, i messi lasciano un avviso di notifica con deposito presso l’Ufficio Notifiche, contestualmente provvedono alla pubblicazione dell'atto all'Albo Pretorio. Detta figura è divenuta oramai indispensabile per l’ente, in quanto deputata alla notifica degli atti di accertamento dei tributi locali e di quelli afferenti alle procedure esecutive di cui al Testo unico delle disposizioni di legge relative alla riscossione delle Entrate Patrimoniali dello Stato, di cui al regio Decreto 14 aprile 1910, n. 639, e successive modificazioni, nonché degli atti di invito al pagamento delle entrate extra-tributarie dei Comuni e delle Città Metropolitane. 01/10/2008. Il ricorso al Messo Comunale Riguardo agli obblighi di adesione alla richiesta di notificazione a mezzo di Messo Comunale che aompagna le rihieste dell’INPS, la norma di riferimento itata nella relativa lettera di 3 - La competenza del Messo; Art. Notificazione in mani proprie. Infine, il numero del registro cronologico delle notifiche, l’Ufficio postale e il numero dell’avviso di ricevimento. Dal Messo comunale al Messo notificatore. La sentenza delle SS.UU.n° 14906/2016; - le norme applicabili alla notificazione degli atti relativi a tributi locali. In tema di notifica diretta, oltre al citato art. Cartella di pagamento: prescrizione di 5 anni, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati, Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale, Notifica degli atti tributari a mezzo posta, Corte di Cassazione – ordinanza n. 7409/2020, Corte di Cassazione – ordinanza n. 10025/2019, Cassazione SS.UU. 01/10/2008. In caso di mancato recapito al destinatario, è sufficiente che l’agente postale lasci l’avviso di giacenza nella cassetta della posta. In caso di irreperibilità del destinatario, gli atti restano in deposito presso il Servizio Notifiche (piazza A. Fanfani 1, piano I) e successivamente, ai sensi dell'art. Cass. Comma 1, D.L. n. 600/1973 e D.P.R. Tale somma, in applicazione dell’articolo 54 del CCNL 14 settembre 2000, viene corrisposta nella percentale dell’ 80% dell’effettivo riscosso fino a cento notifiche e superate le cento, la somma è ripartita al 50% dell’effettivo riscosso. n. 602/1973. Possono essere abilitati ad effettuare le … Se l'autore non è altrimenti indicato i diritti sono di Inforomatica S.r.l. Tale esito veniva tuttavia ribaltato in secondo grado. 14, L. n. 890/’82. Lunedi' 20/11/2017 Notifica degli atti tributari, legge e giurisprudenza A cura di: ADUC - Associazione per i diritti degli utenti e consumatori 14 L. n. 890/’82, occorre menzionare altri provvedimenti. Il caso ci offre la possibilità di svolgere alcune utili considerazioni sulla notifica degli atti tributari a mezzo posta. Cass. Quindi la notifica diretta secondo le altre modalità di notificazione previste dal Codice di Procedura civile, è una caratteristica del solo verbale di contestazione, ai sensi dell'art.14 della legge n.689/81. (Se la notificazione non può essere eseguita a norma dei commi precedenti, la notificazione alla persona fisica indicata nell’atto, che rappresenta l’ente, può essere eseguita anche a norma degli articoli 140 o 143). Se il destinatario rifiuta di ricevere la copia, l’ufficiale giudiziario ne dà atto nella relazione, e la notificazione si considera fatta in mani proprie. Alcuni elementi e/o attività non sono qui richiesti all’operatore postale. Il messo comunale può non essere in divisa, ma può esibire, su richiesta, un tesserino di riconoscimento. I citati provvedimenti consentono, per l’appunto, la notifica “diretta” mediante “raccomandata ordinaria” con avviso di ricevimento. Al di là degli aspetti specifici, le citate disposizioni presentano diversi aspetti comuni. A seconda del procedimento utilizzato, infatti, varia la relativa disciplina giuridica. In tali casi, si applicano le disposizioni dell’articolo 60 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600. 20 e 26 del DM. Ciò vuol dire fino alla decisione giudiziaria (sentenza) che tale atto e tale firma del pubblico ufficiale sia falsa, ovvero che ciò che lo stesso messo dichiara sulla relata sia un falso. E’ sufficiente infatti che l’agente notificatore dia atto della spedizione con annotazione sulla relata di notifica. Può altresì succedere che la stessa venga comunque consegnata ad una delle persone idonee a riceverlo (famigliare convivente, portiere, ecc.). Anche nel caso di notifica diretta per posta c’è la relata di notifica, anche se semplificata: la ricevuta di ritorno dell’AG o dell’A/R. In tema di notifica di atti tributari (avvisi di accertamento, cartelle di pagamento, ecc. Se non è possibile eseguire la consegna per irreperibilità o per incapacità o rifiuto delle persone indicate nell’articolo precedente, l’ufficiale giudiziario deposita la copia nella casa del comune dove la notificazione deve eseguirsi, affigge avviso del deposito in busta chiusa e sigillata alla porta dell’abitazione o dell’ufficio o dell’azienda del destinatario, e gliene dà notizia per raccomandata con avviso di ricevimento. applicano le norme del D.P.R. ), la disposizione generale è rappresentata dall’art. Gli invii raccomandati riguardanti atti tributari “sostanziali” e, quindi, diversi da quelli stricto sensu giudiziari possono essere stati oggetto di notifica anche tramite operatore postale privato in possesso dello specifico titolo abilitativo costituito dalla “licenza individuale” di cui all’art. 149 c.p.c. L’Ufficio sarebbe quindi decaduto dal potere impositivo in quanto detti avvisi non le sarebbero stati notificati nei termini di legge. Ne consegue che gli atti consegnati all’ufficio postale, in quanto soggetto terzo, quando giungeranno all’indirizzo del destinatario, completano la notifica in due momenti diversi: per il comune notificante con la consegna dell’atto all’agente notificatore (posta, ufficiale giudiziario, messo) mentre per il destinatario, con l’avvenuta ricezione. I principali agenti notificatori: ufficiale giudiziario, messo comunale, messo notificatore; - i vizi della notificazione: nullità ed inesistenza. 600/1973 (comma 1, lettera a)! L’avviso di ricevimento (art. art 365 cod. Gli strumenti di notifica per i Messi comunali, 5. 6 - Modalità operative (art.